Alchemy. What If?


Disegno di Giorgia Rizzotto Classe V E Biologico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo disegno è nato proprio durante la gita a Praga. In pullman, all’andata, non sapevo più cosa fare così ho messo le cuffie dell’i-pod e ho preso il blocco da disegno. Volevo fare qualcosa di triste, forse perché sapevo che saremo andati a vedere un campo di concentramento e volevo fare qualcosa sul tema. Avevo sempre disegnato scene con personaggi vivi, ma mai una scena di morte, così ho voluto provarci, tanto per cambiare. Il disegno è rimasto per un po’ accantonato perché, come spesso mi succede, perdo la voglia o l’ispirazione. Dopo la visita al Campo, direi che l’ispirazione è tornata, portandosi dietro una bella canzoncina da mettere in sottofondo, “Hide and Seek” di Imogen Heap http://www.youtube.com/watch?v=Y4OLQB7ON9w  (qui c’è la traduzione italiana:  http://www.youtube.com/watch?v=G2jSixacBVg ). Di nuovo, dopo la fine della gita, ho lasciato il disegno da parte. L’occasione che mi ha permesso di riprenderlo in mano è stata la scrittura delle poesie o dei pensieri sulla visita a Terezin. Era il ponte dell’8 dicembre: mi sono data da fare e questo è il risultato. Sono stata abbastanza soddisfatta più che altro dello sfondo, che di solito non mi viene mai bene; questa volta è riuscito al primo colpo! Il personaggio rappresentato è uno dei miei tre personaggi principali, Alchemy, un Pastore Belga Malinois. Ho scelto di rappresentare lei nel disegno perché beh, primo, era da un pezzetto che non la disegnavo e, secondo, mi sembrava quella più adatta alla situazione. Ad Alchemy ho dato una storia con un inizio piuttosto triste ma poi va via via migliorando, forse in questo disegno volevo provare a fare una specie di “What If?”, cosa ne sarebbe stato di lei se invece non le avessi scritto una storia migliore?  Forse sarebbe finita così.

Giorgia Rizzotto Classe V E Biologico

Condividi su >
Facebook Twitter Pinterest Tumblr